News Ospiti

Giulio De Vita ospite alla XLV M.I.C.

Giulio De Vita

Disegnatore 

Pordenonese classe ’71. Inizia a 16 anni come disegnatore pubblicitario, esordisce nel fumetto con “Lazarus Ledd” (1993, ed. Star Comics su testi di Ade Capone) e alcune copertine di supereroi per Marvel Italia. In seguito realizza la copertina di un disco “La Donna, il Sogno, il Grande Incubo” degli 883, storyboard di diversi videoclip musicali di artisti come Sting, Zucchero e Vasco Rossi (per la regia di Roman Polanski del video “Gli angeli”) e alcune regie.

Nel 2000 realizza character design del film “Aida degli alberi” di Guido Manuli. Successivamente approda al mercato francese che lo acclama come uno dei disegnatori realistici più apprezzati della sua generazione: “Les Ombres de la Lagune” (2000, ed. Soleil su testi di François Corteggiani), “Le Dècalogue” (2001, ed. Glénat su testi di Frank Giroud), “James Healer” (2002-2004, ed. Le Lombard su testi di Yves Swolfs), “Wisher” (2006-2010, ed. Le Lombard su testi di Sebastien Latour), “Les Mondes de Thorgal, Kriss de Valnor” (2010-2015, ed. Le Lombard su testi di Yves Sente), con la parentesi italiana nel 2006 per la creazione dell’universo “Kylion” (ed. Disney su testi di Francesco Artibani). Nel 2016 realizza il quarto albo dei romanzi a fumetti di Tex su testi di Gianfranco Manfredi, “Sfida nel Montana”.

Altri articoli